Categorie
Linux

Mandriva 2009 su Asus Eee PC 701

Ho perso qualche ora cercando di far partire Mandriva 2009 da pendrive USB. Ho provato ad utilizzare Unetbootin, ma non c’è stato nulla da fare, così cercando in giro ho trovato una guida che sembrava risolvere il problema dell’installazione su pendrive, ma non c’è stato niente da fare. Il boot terminava con BusyBox e l’impossibilità di avviare Mandriva.

Così ho fatto ricorso al mio fido convertitore IDE-to-USB MagicBridge, ho collegato all’Eee PC un CD-ROM IDE e ho avviato la ISO di Mandriva 2009. Si è presentata subito una schermata della scelta della lingua praticamente illeggibile ma sono riuscito comunque a selezionare l’italiano. A parte questa piccola pecca Mandriva 2009 si è avviata e ha riconosciuto tutto l’hardware dell’Eee PC 701.

Rispetto alla versione 2008.1 che avevo provato sempre sul netbook Asus, questa volta la scheda wireless Atheros è stata riconosciuta senza problemi e sono riuscito a autenticarmi tramite WPA al router di Alice.

Per il resto, a parte il fatto che continua a non piacermi per nulla KDE 4.1 (non sono un fan di KDE 4), la distribuzione è davvero ben fatta, nonostante i bug evidenziati anche su DistroWatch Weekly.