Categorie
Linux

Howto: VirtualBox+Fedora 15+GNOME Shell

fedora15 guest additions

Con VirtualBox 4.0.8 è stata incluso il supporto a GNOME 3 come si legge dal changelog:

3D support: fixed GNOME 3 rendering under Ubuntu 11.04 and Fedora 15

Vediamo come è possibile utilizzare GNOME 3 su Fedora 15 installata come Guest su VirtualBox. Dopo aver installato Fedora 15 in VirtualBox, la prima cosa da fare è installare le Guest Additions.

Su Fedora è necessario installare gli header del kernel linux e gcc, procedere così:

# yum install kernel-headers kernel-devel gcc

Dalla finestra di VirtualBox del sistema guest Fedora clicchiamo su “Dispositivi – Installa Guest Additions“, verrà montata la ISO delle Additions nel drive CD di Fedora 15. Navighiamo con Nautilus all’interno della cartella delle Guest Additions e clicchiamo su “Open Autorun Prompt” (oppure eseguire da terminale ./VBoxLinuxAdditions.run) come mostrato in figura:

fedora15 guest additions installazione

Partirà a questo punto l’installazione delle Guest Additions. Terminata la procedura di installazione dovremo arrestare Fedora 15 in modo da poter impostare le configurazioni corrette affinché GNOME Shell si avvii correttamente.

Da VirtualBox selezioniamo la macchina guest Fedora 15, clicchiamo su “Impostazioni”, andiamo quindi su “Schermo” e nella scheda “Video” mettiamo un segno di spunta su “Abilita accelerazione 3D“, io ho anche alzato a 42MB la memoria video tanto per essere tranquillo. Fatto questo siamo pronti ad avviare la macchina guest Fedora 15 e goderci GNOME Shell pienamente funzionante come si vede dallo screenshot qui sotto:

fedora15 gnome shell vbox

2 risposte su “Howto: VirtualBox+Fedora 15+GNOME Shell”

Se posso porre delle domande nell'ambito "commento" avrei da chiedere una cosa in merito.
Ho installato fedora come Guest in Windows 7. Per installare le "Guest Additions" ho seguito sia la vostra procedura sia (in fase di reinstallazione) la procedura che utilizza interamente i comandi da shell ma al termine di entrambe si presenta sempre lo stesso problema: la gnome3 shell funziona decisamente male, rimane limitata in uno spazio ristretto della scrivania e quindi parte della scrivania non viene utilizzata nonostante rimanga lo sfondo di Fedora; inoltre per farla funzionare (la gnome shell) devo ridurre l'interfaccia di VirtualBox ad una finestra perchè a modalità estesa tutto o quasi sembra bloccato ed anche così comunque si presentano problemi di rallentamento e di altro genere. Spero di essere stato abbastanza chiaro sebbene non sono aduso ad utilizzare i giusti termini tecnici.

Ok a quanto pare dopo aver aggiornato VirtualBox dalla versione 4.0.14 alla versione 4.1.6 e così le GuestAdditions e aver eseguito gli ultimi aggiornamenti da Fedora (in data 16/11/2011) il propblema su riportato si è risolsolto, anche se non so ancora quale fosse la causa di tale inconveniente. Tra le tre modifiche fatte, intutivamente credo che quelle ad aver avuto più rilievo se non unica influenza sul problema siano stati gli aggiornamenti a Fedora (con "yum update" ), infatti solo dopo aver installato questi ultimi e aver riavviato l'OS il desktop con accellerazione 3D è apparso nella sua normalità, funzionante.

I commenti sono chiusi