Categorie
Hacking

Governo.it traballa ma regge ai colpi degli Anonymous

governo.it palazzochigi

Dalle 15 di oggi, le 14 GMT, gli Anonymous stanno martellando www.governo.it. Come al solito è stato tutto anticipato via Twitter ma anche attraverso il blog.

Devo dire che mi sarei aspettato qualcosa di più, nell’attacco a Visa e Mastercard i siti sono andati giù in pochi minuti, mentre Governo.it è stato ed è attualmente molto lento ma non è completamente impossibile visualizzarlo. Non mi risulta che vi siano stati spostamenti verso altri server, l’IP è sempre lo stesso 195.66.10.19. Comhttps://www.bufferoverflow.it/wp-admin/edit-comments.phpe Web server gli Anonymous se la stanno vedendo con Microsoft IIS 6.0 e sistema operativo Windows Server.

Attualmente, se si effettua un traceroute verso www.governo.it ci si ferma a:

9 16 ms 48 ms 10 ms rt-rm2-ru-pdc.rm2.garr.net [193.206.131.50]

O sono stati pochi gli Anonymous che hanno deciso di colpire il governo italiano oppure il CASPUR, che a quanto vedo dal NIC dovrebbe essere l’organizzazione che gestisce tecnicamente il dominio, ha fatto un buon lavoro. Qualche informazione in più sulla struttura di router su cui poggia Governo.it può essere ricavata da qui ma anche da Hurricane Electric che offre dettagli sul router AS24869 della Presidenza del Consiglio dei Ministri e sui due router peer AS137 (GARR Italian academic and research network) e AS5397 (CASPUR).

P.S. Sempre su Hurricane Electric ho trovato un elenco di tutti i router italiani dove ovviamente è anche presente il router della Presidenza del consiglio.