Categorie
Slackware

Slackware 12.2 su Eee PC 701

Stanco delle comodità offerte da CrunchEee, derivata di Ubuntu che utilizzavo da tempo su Eee PC 701, ho deciso di tornare alle origini, sporcandomi di nuovo le mani con il terminale e la cara vecchia Slackware. L’installazione Slackware 12.2 su Eee PC non presenta particolari difficoltà, ed esistono guide ben fatte sull’argomento. A me è bastato collegare un masterizzatore DVD esterno al netbook ed effettuare il boot per procedere con l’installazione di Slack sull’hard disk SSD dell’Asus.

L’unica accortezza in fase di partizionamento/formattazione consiste nella scelta di ext2 come filesystem, lo swap non è necessario e può essere aggiunto successivamente utilizzando un file su una scheda SD. Nella scelta dei pacchetti ho deselezionato tutti i programmi inutili o troppo pesanti: KDE, KDEI (file di lingua del desktop environment), Giochi, sorgenti del kernel.

Come detto l’installazione fila liscia e al termine si ha un sistema completo ma non ancora adatto all’utilizzo ottimale su Eee PC. Ecco i passi necessari a personalizzare Slackware 12.2 per funzionare al meglio sul netbook di Asus.

  • Per prima cosa impostiamo impostiamo un layout di tastiera italiano imodificando /etc/X11/xorg.conf con nano impostando:

    Section "InputDevice"
    Identifier "Keyboard0"
    Driver "kbd"
    Option "XkbModel" "pc105"
    Option "XkbLayout" "it"
    EndSection

  • Selezioniamo Xfce, il desktop environment più adatto per l’utilizzo medio del netbook. Per farlo da root possiamo avviare il frontend “xwmconfig” e scegliere “xinitrc.xfce”.
  • Fatto questo possiamo procedere alla modifica con nano di /etc/inittab selezionando come runlevel di default 4 modificando la linea Deafult Runlevel così: “id:4:initdefault:” In questo modo non sarà necessario dare il comando “startx” per avviare una sessione grafica.
  • Xfce per funzionare al meglio ha bisogno dell’installazione di alcuni plugin utili, tutti forniti in formato tgz dal grande Robby Workman nella directory xfce4-goodies: thunar-archive-plugin (per avere estrazione e compressione di archivi integrata in Thunar), da abbinare con il gestore di archivi xarchiver, xfce4-battery-plugin (necessario per avere un indicatore del livello della batteria nel dock di Xfce, a cui va aggiunto come nuovo item).
  • Per consentire lo shutdown del sistema da Xfce anche per un normale utente dovremo invece ricorrere alla modifica di /etc/sudoers con visudo. Da utente root diamo il comando “visudo”, posizioniamoci con il cursore nella riga sotto a User Privilege Specification e clicchiamo sul tasto I per entrare in modalità inserimento. Digitiamo la seguente riga rispettando gli spazi:
    %users ALL=(root) NOPASSWD: /usr/libexec/xfsm-shutdown-helper
  • Per la gestione della scheda wireless è utile installare wicd, presente nella directory /extra del DVD di Slackware 12.2. Il tool riconosce al volo la scheda Atheros presente su Eee PC e ne consente la configurazione senza problemi

Personalmente, consiglio anche l’installazione di Grub al posto di lilo, cosa che rende molto semplice l’eventuale boot di kernel diversi rispetto al predefinito. Grub può essere installato ricorrendo a slackpkg (incluso di default su Slack 12.2), strumento utilissimo per installare pacchetti direttamente dai mirror ufficiali di Slackware. Per usare slackpkg basta semplicemente decommentare il mirror desiderato da /etc/slackpkg/mirrors. I comandi per installare Grub sono:

#slackpkg update
#slackpkg install grub

L’installazione di Grub nel MBR può essere effettuata dando il comando:

#grub-install /dev/sda

Per chi avesse necessità di avere una base per scrivere il file menu.lst (/boot/grub/menu.lst) utilizzato da Grub ecco le righe presenti nel mio:

timeout 10
color light-gray/blue black/light-gray
default 0

title Slackware 12.2
root (hd0,0)
kernel /boot/vmlinuz-huge-smp-2.6.27.7-smp root=/dev/sda1

Come potete capire la messa a punto di Slackware 12.2 è abbastanza laboriosa, ma una volta fatta le prestazioni sono davvero ottime, il sistema è veloce all’avvio e reattivo nell’uso, inoltre tutto l’hardware dell’Eee PC 701 funziona bene compresa webcam (testata con Skype) e scheda audio.

1 risposta su “Slackware 12.2 su Eee PC 701”

I commenti sono chiusi