Categorie
Windows

Creare una suite di programmi per pendrive con PStart

PStart
PStart

Giorni fa avevo messo gli occhi su una suite di programmi per Windows interamente installabili su pendrive. Purtroppo a causa di problemi di licenza di alcuni software l’autore ha deciso di rimuovere il download della suite. Tuttavia è semplice riuscire a creare una propria suite personalizzata.

Il primo passo consiste nello scaricare e installare sulla propria pendrive il tool PSstart. Basta avviare l’eseguibile scaricato PStartSetup211.exe e selezionare Portable Setup, individuando il drive USB su cui installarlo.

A questo punto sulla pendrive avrete un eseguibile chiamato PStart.exe.

Sulla pendrive andranno installate le applicazioni che vogliamo, personalmente ho optato per l’inserimento di alcuni programmi scaricabili da Portable Apps e alcuni tool a mio avviso indispensabili inclusi nella Sysinternals Suite.

Le Portable Apps devono essere installate dando come percorso la pendrive, mentre i tool Sysinternals possono essere tranquillamente decompressi dallo zip alla root della pennetta essendo tutti eseguibili standalone.

Per aggiungere i programmi al menu di PStart si può procedere cliccando con il tasto destro su una zona vuota e selezionando “Add file”. Basterà individuare l’eseguibile ed automaticamente sarà creata una voce di menu che permetterà di lanciare il programma.

Con le utility Sysinternals ho preferito optare per l’unificazione dei tool da me scelti in un gruppo. Basta cliccare con il tasto destro in una zona vuota del menu di PStart e selezionare “Add group“, dare un nome al gruppo e con “Add file” selezionare gli exe da inserire nel gruppo. Finita l’operazione è necessario creare un separatore che divida nel menu di PStart il gruppo dagli altri eseguibili da aggiungere nella pennetta: basterà cliccare sul gruppo e selezionare “Add separator”.

C’è da dire che la creazione di una propria suite è davvero molto semplice, soprattutto se si vogliono includere eseguibili stand alone come quelli di Sysinternals o di NirSoft, utilissimi per avere una cassetta degli attrezzi sempre in tasca che permetta l’analisi approfondita di un sistema Windows.

Su Megaupload ho caricato una versione preliminare di una suite che ho realizzato, assemblando diversi programmi: Firefox, WinSCP, JKDefrag, 7Zip, ClamWin, SumatraPDF, Putty, Notepad++, FastStone Image Viewer, InfraRecorder, WinMD5Sum, XVI32 (ottimo hex editor), FileMonitor, TCPView, ProcessExplorer, Regmon, RootkitRevealer, Access Enum. Per utilizzarli basta scompattare il file .zip nella root della vostra pendrive e eseguire PStart.exe.

3 risposte su “Creare una suite di programmi per pendrive con PStart”

I commenti sono chiusi