Categorie
Reti

Configurazione Alice Multigroup

Mi è capitato di recente di dover configurare un router con una Adsl Alice Multigroup e voglio sintetizzare qui le operazioni da fare per rendere il tutto semplice anche per chi non ha un router in comodato e opta per un modello diverso dal Pirelli Age Small Business.

Nel mio caso ho scelto un Atlantis Land WebShare 242W essendomi trovato bene con lo stesso tipo di router per una connessione domestica.

Ecco i passaggi da tenere bene a mente:

1) Chiamare il servizio tecnico e chiedere di fornire precisamente gli indirizzi IP disponibili e assegnabili alle interfacce del router (personalmente sono stato obbligato a fare questo non avendo alcun foglio riassuntivo con gli indirizzi IP disponibili)
2) Sulla WAN va scelta RFC 1483 Routed LLC e impostato l’indirizzo IP punto-punto fornito da Telecom e la subnet corretta
3) Va disabilitato il NAT sulla WAN
4) Vanno impostati VPI=8, VCI=35
5) Sulla interfaccia LAN del router va impostato uno degli 8 indirizzi IP pubblici assegnati e indicati da Telecom come LAN
6) A questo punto i rimanenti indirizzi IP pubblici lato LAN potranno essere assegnati alle macchine che dovranno fornire servizi all’esterno (server FTP, web server etc.) e utilizzeranno come default gateway l’indirizzo IP della LAN del router

Un’ottima guida sulla configurazione del router Atlantis per Alice Multigroup è fornita da Atlantis Land e può essere facilmente seguita anche per configurare altri modelli di router anche il post pubblicato sul blog Ricerche IT è sufficientemente dettagliato e fornisce una buon vademecum.

5 risposte su “Configurazione Alice Multigroup”

Ciao, confermo pienamente quello che hai scritto e ne approfitto per farti una domanda. Ma se uno oltre agli ip statici pubblici, vuole un indirizzamento privato con NAT, come fa? La cosa non credo sia realizzabile…

@Gigi Basta che assegni uno degli indirizzi pubblici all'interfaccia WAN del tuo firewall o sistema operativo che vuoi faccia NAT, sull'interfaccia LAN metti un indirizzo IP privato verso cui fari indirizzare le richieste dei tuoi client.

Se invece vuoi fare NAT con l'indirizzo pubblico assegnato alla WAN non so dirti dato che non ho provato, da quello che ho letto non sembra sia possibile, anche se in teoria basterebbe che abiliti il NAT sulla WAN e all'interfaccia LAN del router dai un indirizzo privato.

Innanzitutto grazie della risposta tempestiva.

Diciamo che una macchina linux NAT l'ho già fatta per ovviare al problema, quello che invece non riesco a fare è configurare il mio router (Linksys WAG54GX2) per gestire sia gli ip pubblici, sia l'indirizzamento privato col NAT. Ovviamente è più comodo fare tutto con un unico apparato piuttosto che avere router + pc per fare il NAT come sto facendo adesso.

Salve, mi unisco ai commenti e lascio il mio 😀

Da qualche giorno ho configurato una connessione "Alice Business 2 M Medium 256F" su router Linksys Ag241 ADSL2+ e tutto va bene. In sostanza la configurazione funziona proprio così: IP Punto-Punto sull'interfaccia WAN e IP Statico (preso dal lotto di 8 IP) configurato sull'interfaccia LAN. Inizio col dire che gli indirizzi non sono pubblici ma sono naked e quindi non sono direttamente raggiungibili da internet e a questo proposito Interbusiness mette a disposizione dei clienti un protale attraverso cui è possibile fare richiesta di particolari configurazioni, come ad esempio NAT/PAT o Tunnel VPN (https://www.nbo.interbusiness.it). Sinceramente non ho ancora capito come funziona la richiesta e soprattutto come funzionerebbe una configurazione NAT se la rete LAN è composta dagli indirizzi statici rimasti dal lotto IP a disposizione. In secondo luogo, ho deciso di configurare una sottorete privata assegnando uno degli indirizzi statici ad un dispositivo collegato al router e su cui attivare il NAT per la rete privata (es. 192.x.x.x), in questo modo consento a più PC della stessa sottorete di utilizzare l'IP statico presente su tale dispositivo come proprio indirizzo gateway e a quest'ultimo dare come gateway l'IP statico del router Linksys. Ho due domande:
1) Per la realizzazione della rete privata, quale dispositivo potrei collegare al router? Un D-LINK DI-624 andrebbe bene?
2) Secondo voi, come va fatta e come funzionerebbe la richiesta di una VPN o di una NAT fatta sul sito di Interbusiness che ho segnalato prima?

Grazie

ho windows 98 su un notebook toshiba e come router atlantis a02-ra241 e nno sono capace di collegarmi….
allo stesso router ho già 2 computer(con windowsxp) collegati che funzionano benissimo.
forse il router non e' compatibile con windows98?
chi mi può aiutare? grazie per le eventuali risposte.

I commenti sono chiusi