Categorie
News webserver

Da WordPress 2.1 a 2.1.1

Il vecchio adagio recita: RTFM (Read The Fucking Manual). E così ho fatto leggendomi accuratamente la pagina Upgrading WordPress.
Prima ho backuppato il db del blog con phpMyAdmin, quindi mi sono loggato all’amministrazione di WordPress e ho disattivato tutti i plugin, ho impostato il tema sul default (Kubrick) e per un eccesso di paranoia ho esportato tutti i post in un file xml (da Manage/Export). A questo punto con FileZilla ho fatto un backup di tutta la cartella httdocs sul mio spazio web posizionando il tutto su una partizione del mio pc.
Tranquillizato dal fatto di avere backup in abbondanza ho caricato i nuovi file di WP 2.1.1 sul mio spazio web sovrascrivendo i vecchi ad eccezione della cartella /wp-content/.
Ho effettuato l’upgrade del db tramite apposito script di WordPress, riattivato plugin e tema grafico e, come potete vedere, tutto è tornato a funzionare.
Insomma il mio primo aggiornamento a una nuova versione di WP è andato liscio 🙂