firefox4 beta2 pre

Ieri ho scaricato una nightly build di Firefox 4, per la precisione Firefox 4.0b2pre. Ho fatto qualche prova sia su Ubuntu che su Windows per rendermi conto dello stato dei lavori su FF4 e le mie prime impressioni non sono proprio positive. Esteticamente il lavoro non mi convince, lo spostamento dei “Tabs on Top” non aggiunge molto all’usabilità del browser, sicuramente su Windows (l’ho provato su Windows XP) l’effetto è più gradevole che su Ubuntu grazie a un tema grafico rinnovato.

Su Linux, Ubuntu nel mio caso, il tema è lo stesso di Firefox 3.6 ed eseguendo Firefox 4 senza personalizzazioni i tab non sono neanche posizionati in alto, è necessario un clic destro sulla toolbar dei menu per abilitare l’opzione “Tabs on Top” (come si vede dallo screenshot).

Tralasciando l’aspetto grafico e andando a spulciare sotto al cofano è interessante (ma ormai “vecchia”) l’integrazione della funzione “Inspect” (richiamabile con CTRL+SHIFT+I o dal menu Tools) simile a quella presente in Chrome e Opera (con Dragonfly) ma meno potente e accurata, in pratica si ha una sorta di versione iper-ridotta di Firebug built-in.

Su Windows la funzione Inspect va decisamente meglio che su Linux, provandola su Ubuntu infatti mi è sembrata poco fluida e la precisione nell’individuazione e analisi degli elementi della pagina ha lasciato a desiderare. Ha potenzialità ma non mi ha convinto, se vogiono proporre all’utente qualcosa di avanzato quelli di Mozilla dovrebbero integrare di default Firebug.

Ben fatto e organizzato invece il nuovo Add-ons Manager, il gestore delle estensioni che consente di avere sotto controllo plugin, estensioni e temi. Molto comodo che si apra in una scheda del browser e decisamente utile per chi, come me, installa molte estensioni e vuole avere una plancia di comando unificata.

Andando ancora più in profondità invece sono moltissimi i miglioramenti al motore di rendering Gecko e al motore Javascript. Quasi non ci sarebbe bisogno di scomodare i vari test automatizzati che si fanno in questi casi dal momento che Firefox 4 risulta veloce a vista d’occhio nel rendering delle pagine.

Anche per quanto riguarda il supporto a HTML5 mi sembra che il team di Firefox 4 abbia fatto un ottimo lavoro, testimoniato da buonissimi risultati nell’HTML5 test.

Trattandosi di una pre-beta di Firefox 4 è inutile dare giudizi troppo netti, devo dire comunque che le impressioni avute non sono proprio buone, trattandosi di un assaggio di quella che sarà una “major release” forse ci si aspetterebbe qualcosa di più da Mozilla, soprattutto un’indipendenza di pensiero rispetto alle scelte fatte da Google con Chrome (si, la monocultura dei browser è ancora un problema presente) e una reale capacità di introdurre innovazioni che siano davvero tali (anche nel modo di concepire l’usabilità del browser).

Tagged with:
 

Comments are closed.

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.