Google Chrome è disponibile dalla scorsa settimana in versione Linux solo per Ubuntu e Debian, ma con qualche piccolo “trucco” è possibile eseguire il browser anche su Slackware.

Per prima cosa è necessario installare alien (scaricabile da Slacky in formato tgz) per convertire il pacchetto .deb disponibile per Ubuntu in un .tgz per Slackware. Il comando per la conversione è:

$ alien --to-tgz google-chrome-unstable_current_i386.deb

In questo modo avremo un .tgz installabile in Slackware con:

# installpkg google-chrome-unstable_current_i386.tgz

Tuttavia, per eseguire Google Chrome su Slackware, c’è bisogno di avere alcune librerie in “/usr/lib” che sono presenti in Ubuntu ma non su Slack. Quelle necessarie all’esecuzione su Slack sono marcate come “not found” dando il comando:

$ ldd /opt/google/chrome/chrome

Per eseguire Chrome su Slackware basta copiare le librerie necessarie da Ubuntu a Slack. Nel mio caso ha funzionato senza problemi e per comodità ho pensato di creare un pacchetto compresso con le librerie prese da Ubuntu 9.04. Basterà copiarle in “/usr/lib” su Slackware 12.2 per poter eseguire Chrome anche sulla distro di Patrick Volkerding.

Personalmente ho avuto qualche problema con Firefox in seguito all’installazione di Chrome (errori nell’avvio del browser Mozilla), ma nulla vieta di provare Chrome e poi disinstallarlo, eliminando anche le librerie di Ubuntu copiate in /usr/lib.

Tagged with:
 

Comments are closed.